Agenzia l'Opera

Alessandro Fabrizi

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Collabora regolarmente dal 2011 con la Royal Philharmonic Orchestra di Londra che dirigerà ancora nel 2014 per una serie di concerti dedicati al progetto Musica e Neuroscienze, promosso dalla medesima Istituzione inglese, che lo sta divulgando con uno spazio di rilievo in home page sul proprio web-site. Un altro grande appuntamento di quest’anno sarà il debutto con i Berliner Symphoniker Orchestra alla Philharmonie Hall di Berlino, previsto per il dicembre 2014. Nel maggio scorso è stato alla guida dell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli per un concerto sinfonico, in prgramma musiche di J. Brahms, Saint-Saëns,Bizet,De Sarasate,Arutiunian Čajkovskij

FORMAZIONE

Inizia gli studi musicali all’età di sei anni in pianoforte e strumenti a percussione diplomandosi in questi ultimi con il massimo dei voti presso il conservatorio “A.Casella” di L’Aquila. Si perfeziona presso la Royal Academy of Music di Londra sotto la guida del Prof. Simon Carrington e successivamente presso l’Akademie des Berliner Philarmonischen Orchester di Berlino con il Prof. Rainer Seegers. All’età di 21 anni è vincitore del Concorso Musicale Internazionale di Riviera del Conero (Ancona) che ha visto la partecipazione di circa 500 musicisti, provenienti da tutto il mondo (Gert Meditz presidente di giuria). Qualche anno dopo vince il concorso per timpanista titolare nell’Orchestra del San Carlo di Napoli, dove lavora per diversi anni, alternando ad esso frequenti collaborazioni con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Nel frattempo compie privatamente gli studi di composizione e si iscrive al corso di direzione d’orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese sotto la guida del M° Donato Renzetti, frequentando master-classes all’estero con il M° Kenneth Kiesler (docente di direzione d’orchestra presso l’Università del Michigan) e Jorma Panula (docente presso l’Accademia Sibelius in Finlandia). Nel 2008 è tra gli otto finalisti, selezionati in tutto il mondo per il master class-competition indetto a San Pietroburgo dalla San Peterrsburg Chamber Philharmonic Orchestra (presidente Gennady Rozhdestvensky).

CARRIERA

Inizia la sua attività di direttore d’orchestra a fianco del M° Jeffrey Tate, con cui studia e affronta gran parte del repertorio classico, romantico e tardo-romantico, sia sinfonico che operistico, principalmente in italiano e tedesco e con cui collabora per alcune produzioni al Teatro San Carlo di Napoli, tra cui “Le Nozze Figaro” di Mozart, “Il Castello di Barbablù” di Bartlok e “L’Enfante et les Sortilèges” di Ravel. Successivamente è assistente del M° Donato Renzetti per le opere Tosca di Puccini al Teatro Verdi di Trieste (cast con Daniela Dessì, Marco Armiliato e Juan Pons) e Adriana Lecouvreur di Cilea al Teatro Massimo di Palermo.

Il successo riscosso in occasione di un concerto con la “New Europe Symphony Orchestra” nel 2007 segnerà l’inizio di numerose collaborazioni con i Teatri nazionali dell’ Europa dell’ Est: un training di circa tre anni che gli permetterà di debuttare un vasto repertorio operistico, perlopiù italiano. Durante questo periodo ha diretto Le Nozze di Figaro, Cavalleria Rusticana, Pagliacci e Carmen, L’Elisir d’amore e Il Trovatore, Un Ballo in Maschera, La Traviata e Rigoletto e Lucia di Lammermoor, Madama Butterfly, Bohème e Pagliacci.

Ha tenuto concerti in Italia, Regno Unito, Russia, Ukraina, Repubblica Ceca, Romania, Bulgaria, Korea del Sud, Mexico e Giappone. Ha diretto la Royal Philharmonic Orchestra, l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, la George Enescu Philharmonic Orchestra, la Seoul Philharmonic Orchestra, la Youth American Orchestra, la Chamber Philharmonic e la State Symphonic Academy Orchestra di San Pietroburgo, la New Europe Symphony Orchestra, la Turingie Philharmonic Orchestra, l’ Orchestra da Camera dell’ Umbria e delle Marche, la Black Sea Philharmonic Orhestra, la State Slovak Orchestra e l’Orchestra Sinfonica Italiana Monteverdi.

Nel 2010 ha inaugurato la stagione 2010/2011 del Teatro Flavio Vespasiano di Rieti con la IX sinfonia di Beethoven, ottenendo un entusiastico ed unanime consenso.

Nel marzo 2011 la Quarta Sinfonia di Tchaikovsky con Royal Philharmonic Orchestra alla Cadogan Hall di Londra riscuote grandi acclamazioni da parte dell’audience inglese ed un’ammirevole critica da una delle più importanti magazines del Regno Unito (Seen and Heard International), che la definiscono una “splendida e magistrale esecuzione”. Tra gli eventi maggiori dello stesso anno sono da menzionare il gala-concerto in omaggio a Maria Callas al Teatro dell’Opera Nazionale di Bucarest (maggio) e “Tosca” all’Opera Art Center di Seoul (luglio).

Nel 2012 è di nuovo sul podio della Royal Philharmonic Orchestra alla Cadogan Hall di Londra dirigendo la prima sinfonia di Brahms.

Nel 2013 è ospite del Teatro di Como per il progetto Opera Domani 2013 dirigendo l’Olandese Volante di Wagner in molti Teatri italiani tra cui l’Arcimboldi di Milano, il Regio di Torino e il Comunale di Bologna. Nell’ottobre dello stesso anno ottiene grandi consensi artistici e di pubblico lo Stabat Mater di Rossini all’Ateneo Romeno con la Filarmonica George Enescu a Bucarest.

Nel maggio 2014 è alla guida dell’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli dirigendo un concerto sinfonico che spazia dalle danze ungheresi di Brahms a Romeo e Giulietta di Tchaikovsky.

Impegnato in progetti di innovazione culturale, collabora con ricercatori della UCLA (Università della California di Los Angeles), diventando socio fondatore di MEDIARS, Centro Sperimentale che lavora per lo sviluppo di nuove Tecnologie per lo spettacolo e la cultura.

Insieme all’attività concertistica, tra gli anni 2000 e 2004, ha svolto anche attività didattica presso due Istituzioni italiane: il Conservatorio “N. Paganini” di Genova ed il “G. Martucci” di Salerno.

E’ stato recensito da quotidiani e riviste specializzate: hanno parlato di lui Seen and Heard International, Il Tempo, Il Messaggero, Opera, Sette Giorni, il Corriere Adriatico, Newssunday, Italoeuropeo, Amadeus, Liricamente, Aise, La Notizia.

www.alessandrofabrizi.com

 

http://www.alessandrofabrizi.com/en/

Stabat Mater- Rossini