Agenzia l'Opera

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Il tenore Giuseppe Michelangelo Infantino nasce a Leverkusen nel 1994. 
Vincitore del Premio  Miglior Tenore al concorso MARCELLO GIORDANI 2018 riconosciuto dalla Fondazione Luciano Pavarotti.
 
Nel 2008 inizia lo studio del pianoforte e successivamente lo studio del Canto lirico con il M° Giuseppe Garra presso l’ISSM “A. Toscanini” di Ribera.
Nel 2010 vince il 2° premio al 5° Concorso pianistico “W. A. Mozart” di Mazara del Vallo. Nel 2016 gli viene conferito il Premio Speciale Casio presso il Teatro Pirandello di Agrigento. Ancora studente, inizia la sua attività concertistica, negli scorsi anni in qualità di solista si è esibito in concerto presso l’Associazione “A. Schweitzer” e l’ISSM “A. Toscanini” di Ribera al Teatro Greco di Segesta, presso il Teatro Pirandello di Agrigento, per la Giornata Europea dei Giusti  e Associazione “Ad maiora” -Ass e presso gli Amici del Loggione del Teatro alla Scala, Milano . Ha partecipato alla Masterclass “Dal Barocco al Bel canto” tenuta dal M° Vincenzo Di Betta in collaborazione con la Cappella Musicale Santa Maria in Campitelli e l’ISSM “A. Toscanini” esibendosi da solista al concerto finale. Ha collaborato con il M° Josè Maria Sciutto nel progetto MIUR “Cantare insieme” dirigendo il Coro di Voci bianche nel concerto di chiusura. Ha partecipato al concorso “Voci Verdiane” di Busseto classificandosi in Semifinale e al concorso “Voce d’Angelo” di Parma Lirica.
Recentemente ha cantato come solista presso il Teatro Massimo Bellini di Catania nel Concerto Sinfonico-Corale di Haydn “Le ultime sette parole di Gesù sulla Croce; il ruolo de Il Messaggero nell’opera Aida al Festival International de Carthage produzione Festival del Luglio Musicale Trapanese . Lo scorso Agosto ha debuttato il ruolo di Alfredo ne La Traviata diretta dal Maestro Julius Kalmar .Lo scorso Ottobre ha debuttato nel ruolo di Rinuccio al Teatro del Giglio di Lucca con la regia di Denise Krief.Ha cantato, inoltre, nei concerti con la Fondazione Luciano Pavarotti presso Leinì (To),
Ferrara, Merano, e recentemente a Bologna in occasione del Cosmoprof e a Modena con il Coro dell’Armata Rossa ensemble A. Alexandrov (Russia).
Recentemente ha cantato in occasione dell’anniversario della scomparsa del M. Luciano
Pavarotti presso il Teatro Luciano Pavarotti a Modena il 6 ottobre 2019 e ha partecipato alla Masterclass con la Sign.ra Raina Kabaivanska cantando nel concerto finale il 29 settembre presso il Teatro Nazionale di Opera e Balletto in Sofia, in cui gli è stata affidata una Borsa di Studio che gli permetterà di frequentare una Masterclass annuale con la Sign.ra Raina Kabaivanska presso l’ISSM “Vecchi Tonelli” di Modena.
Recentemente si è esibito a Roma giorno 4 e 5 ottobre 2019 in occasione dell’Opera on
Ice presso il Foro Italico, giorno 8 Ottobre 2019 presso il Palazzo Vecchio di Firenze con
l’Orchestra Erasmus, giorno 17 Ottobre 2019 in occasione del Pavarotti d’Oro a Correggio
e si esibirà prossimamente, a metà novembre con la Fondazione Luciano Pavarotti in
Indonesia.
Tra prossimi impegni sarà Rodolfo nell’Opera Boheme di G. Puccini per le scuole al Teatro Petruzzelli di Bari e nel 2020 sarà nuovamente Rinuccio al Teatro Alighieri di Ravenna.

Così la stampa :
Giuseppe Infantino ha  davvero un bel timbro  e canta in modo curato.. regala un bellissimo “Firenze è come un albero fiorito” “Firenze è come un albero in fiore”, forma, con la Lauretta di Francesca Longari, un’ amabile una coppia di amanti
Olyrix by Stéphane Lelièvre 
______
La coppia Rinuccio-Lauretta è stata affidata a due giovani interpreti dei quali credo che sentiremo presto parlare … Giuseppe Infantino e Francesca Longari; il materiale è molto valido e pure la presenza scenica non manca- by Simone Tomei 
_________
BRAVO IL RINUCCIO DI GIUSEPPE INFANTINO – LA NAZIONE BY ORIANO DE RANIERI
BELLA VOCE TENORILE QUELLA DI RINUCCIO – La Gazzetta di Lucca